Gestire l’osteoporosi

Delle ricerche svolte in passato dalla Washington University’s School of Medicine sostengono che il rowing è un esercizio efficace per gestire l’osteoporosi. Lo studio metteva a confronto due modalità di esercizio: la forza di reazione dal terreno (ground-reaction force – GRF) e la forza di reazione dalle giunture (joint-reaction force – JRF). Gli esercizi GRF includevano walking, jogging e stepping; gli esercizi JRF includevano sollevamento pesi e rowing sull’indoor rower di Concept2.

Nelle tre o quattro location sottoposte a test, i ricercatori hanno scoperto che rowing e sollevamento pesi aumentavano la densità minerale delle ossa; e lo facevano con un minore tasso di sforzo, rispetto agli esercizi GRF. Hanno scoperto, inoltre, che il gruppo JRF mostrava un maggiore incremento della forza in generale e della massa magra del corpo. Gli autori osservavano che questi vantaggi dovrebbero far diminuire il rischio di cadute ed essere d’aiuto nel mantenere l’indipendenza funzionale e la salute in generale, malgrado l’avanzare dell’età.

Indoor Rowing per la Salute delle Ossa è stato scritto da Andrew Hamilton e riassume il più recente pensiero scientifico sulla gestione dell’osteoporosi con l’indoor rowing. Andrew Hamilton è un membro della Royal Society of Chemistry e dell’American College of Sports Medicine, consulente per l’industria del fitness, nonché redattore di Peak Performance, newsletter di ricerca nella prestazione sportiva.

Allenamento

Questo allenamento proviene dalla nostra cliente, nonché entusiasta cavallerizza Cynthia Adams. Facendo l’allenamento che esegue tre o quattro volte a settimana, Cynthia ha migliorato la densità ossea in maniera così drastica, che il suo medico curante le ha sospeso l’assunzione del Boniva.

  • Rema per 8000m senza interruzioni e continua con 15 minuti di yoga e Pilates.