Come regolare il damper

Jun 12, 2020

Il Damper sul lato della ventola regola il flusso d'aria in entrata e in uscita ad ogni colpo. Su un'impostazione più elevata, come 10, entrerà più aria nella ventola che dovrà espulsa ad ogni colpo, mentre su un'impostazione più bassa, entrerà meno aria.

L'impostazione "migliore" del damper per te?

È una questione di preferenze personali ovvero ciò che ti permette di ottenere i migliori risultati.
Può variare in base alla distanza che stai percorrendo e alla frequenza di colpi preferita.
Per prima cosa: il damper regola il flusso d'aria, ma per comparare diverse RowErg, ti consigliamo di visualizzare il fattore di resistenza o Drag Factor
Il fattore di resistenza è un ottimo strumento di comparazione tra le macchine che hanno resistenza ad aria diverse, a causa di elementi come la polvere nella ventola o l’altitudine.
Pensa al damper e la resistenza come delle marce. La ventola è una ruota in movimento, proprio come su una bicicletta. Immagina che settare il damper e la resistenza ad un livello elevato, sarà paragonabile al grande anello della catena di una bicicletta. Servirà un impegno muscolare importante per far muovere la ruota da una posizione di arresto.
Al contrario, settare il damper e la resistenza ad un livello inferiore, permetterà alla ventola di girare più liberamente, specialmente sui primi colpi.
In bicicletta, una marcia dura in partenza sarà lento e pesante e sarà difficile aumentare le rivoluzioni dei pedali finché la ruota non giri bene. Pochi ciclisti opteranno per la marcia più dura per un'intera gara – è per questo che posizionare il damper a 10 non è generalmente consigliato. In contrasto, un ciclista con una marcia più leggera sarà in grado di far girare la ventola più rapidamente in partenza.
Alcuni atleti trovano più facile mantenere un ritmo maggiore al minuto con un damper inferiore, simile a una cadenza più elevata (rpm) su una bicicletta. In entrambi i casi, il Concept2 Performance Monitor tiene conto della scelta del damper e della resistenza nel calcolo della velocità. Non c'è una posizione del damper che dà un vantaggio a tutti gli atleti in un allenamento.
Ti consigliamo quindi di sperimentare diversi allenamenti per vedere cosa funziona meglio per te.

Guarda cosa funziona per gli Olimpionici che abbiamo intervistato!

Consigliamo di sperimentare diversi fattori di resistenza prima del giorno della gara. Prova a remare un minuto, seguito da un minuto di riposo, cambiando il damper da uno a dieci su ogni segmento di lavoro. Inizia ogni minuto di lavoro con la ventola ferma e mantieni uno spm costante. (Puntiamo a 26 o 28 spm.) Che sensazione ti da? Camba il tuo rendimento?
Alcune linee guida per ogni allenamento:

• La buona tecnica prevale; Il PM premia una buona tecnica di voga a qualsiasi impostazione del damper e frequenza di colpi.

• Un damper (e drag) elevato è difficile da sostenere con una tecnica efficace; usare strategicamente per sprint o allenamenti brevi.

• Impostazioni del damper e drag elevati possono aumentare il rischio di infortuni, poiché è necessaria una forza maggiore per rimuovere il "serbatoio" di aria dalla ventola ad ogni colpo, in particolare sui primi.

• Il rowing è cardiovascolare; impostazioni più basse del damper imitano meglio lo sport.

• Impostazioni del damper molto basse (come 1) richiedono che l'atleta sia molto veloce e leggero all’attacco.

• Si consiglia un'impostazione del damper di 3-5 perché fornisce una piattaforma comodo per la partenza e una "marcia" efficace per la maggior parte degli allenamenti. Un'impostazione di 3 è più appropriata per allenamenti lunghi. Un'impostazione di 5 è più appropriata per allenamenti brevi.

(Nota: si consiglia di modificare le impostazioni del damper esclusivamente durante gli intervalli di riposo; non deve essere modificata durante l'allenamento a tempo singolo o a distanza singola.)

Latest Posts